La scatola per spedire la bici
Rispondo a un quesito sulla scatola della bici
andata con Ryan air, ritorno con Ups
Ciao Sandro
le misure precise del cartone sinceramente non le ricordo. In realtà non è stato misurato e, tantomeno pesato da nessuno in fase di decollo. Ma, ovviamente dipende da chi ti capita all’aereoporto. In realtà io e il mio compagno di viaggio avevamo due cartoni diversi. Il mio molto più piccolo e il suo più largo e più alto (come puoi vedere da una delle foto sul sito). Ti consiglio di imballarla molto bene (il moi è stato praticamente lanciato dalla scaletta dell’aereo) e di lasciarlo aperto da un lato, visto che all’aereoporto ne devono controllare il contenuto. Portati un rotolo di nastro da pacchi così lo chiudi lì.
Per quanto riguarda la spedizione della bici da Santiago mi sono rivolto alla Ups di Santiago che con circa 100 euro hanno imballato e riportato la bici a casa in una decina di giorni. Ottimi.
Allora non mi resta di augurarti un buen camino
Giuliano

Ciao, ho letto il tuo diario di viaggio e volevo farti una domanda.
Ho già fatto il cammino francese ed adesso mi preparo per quello della plata da Siviglia.
Questa volta dovrei viaggiare con Ryanair, come hai fatto tu e mi sembra di capire che il cartone della bici non deve superare cm 119x119x81. Ho capito bene?
I cartoni che ho usato per altri viaggi misuravano 20x90x130/150 e mi sono risultati molto comodi
Seconda domanda: per farsi rispedire la bici a casa da Santiago, come hai fatto tu, quanto costa?
Grazie1000
 
A. M.Immagine
Annunci


Santiago di Compostela

Ho trovato utilissimo, prima di partire, leggere blog e siti con le esperienze di chi ha già fatto il Cammino. Sarei felice di poter aiutare chi sta partendo con consigli e suggerimenti. Senza presunzione. J

Se vuoi leggere il resoconto del mio viaggio: http://www.giulianodorsi.com/Santiago.html



Arrivato.

Alla fine sono arrivato. Giovedì mattina, nonostante giorni di pioggia incessante e cime incredibili, ho raggiunto Santiago di Compostela. Ho preferito non scrivere nessun diario quotidiano, forse per vivere ancora più intensamente e più intimamente questa avventura.

Con la promessa, però, di pubblicare un resoconto anche fotografico di questo splendido viaggio. Grazie mille per i tanti messaggi di incoraggiamento. J



Si parte

Domenica prossima partirò per fare il Camino di Santiago con la mia Mountain bike. 800 Km da Roncisvalle a Santiago di Compostela, il cammino francese, passando per Navarra, Rioja, Castiglia e Leon e infine la Galizia. Erano anni che pensavo di andarci, a Santiago, là dove secondo la leggenda, una notte di Medioevo si accese una stella (Campus Stellae) sopra un campo d’erba per indicare il corpo di San Giacomo. Un viaggio interiore, lungo, arduo, difficile, affascinante e avvincente. Non avrò con me alcun supporto tecnologico, ma spero di trovare degli internet point dove poter aggiornare il mio blog con immagini e notizie.

Ultreja